Senso e dignità della persona nel film ‘La strada’ di Fellini

― 10 Gennaio 2022

‘La strada’ del regista Federico Fellini rappresenta una delle opere più riuscite del cinema italiano che ha conquistato l’Oscar come migliore film straniero nel ’54. La sceneggiatura è stata scritta dallo stesso Fellini, da Tullio Pinelli e da Ennio Flaiano. La docente di religione Benedetta Fraccia ha esaminato il film con gli studenti di prima media analizzando, in particolare, alcuni dei dialoghi più rappresentativi e profondi tra il personaggio femminile Gelsomina, interpretato da Giulietta Masina, ed il Matto interpretato da Richard Basehard. Da segnalare la recitazione straordinaria di Anthony Quinn nel ruolo del protagonista maschile, Zampanò, e la bellezza delle musiche di Nino Rota.
“Gelsomina ed il Matto – commenta la docente di religione – vivono all’ombra di Zampanò. La prima ne subisce l’autorità mentre l’altro lo sfiderà fino a perdere la vita al termine di una lite. Ma in entrambi emerge la necessità di dare un significato alla propria esperienza che vada ben oltre i rapporti sentimentali e commerciali che li legano al protagonista del film. Dai loro dialoghi si evidenzia come l’essere umano sia mosso da una domanda di senso che sta alla base della propria condizione e che richiede una risposta più alta rispetto ad una concezione utilitaristica della vita umana. Il Matto riesce a condividere con Gelsomina un pensiero sulla realtà fino a qual momento per lei inarrivabile e grazie al quale si rende conto che ogni essere umano ha in sé un significato, un fine, una dignità. La contingenza e la casualità del vivere, quindi, non devono trarre in inganno perché ogni persona, anche la sfortunata Gelsomina, può rivendicare nel mondo un’importanza assoluta davanti al desiderio di amare ed essere amata”.

News

Un quaderno di ninne nanne per il reparto di patologia neonatale

Un quaderno di ninne nanne per il reparto di patologia neonatale

― 27 Settembre 2022

MEDIE – Si è concluso il progetto promosso dall’associazione Cicogna dispettosa che ha richiesto la collaborazione degli studenti delle scuole medie dell’Istituto Canossa-Fides et Ratio per inaugurare il nuovo reparto di Patologia neonatale dell’ospedale di Lodi.

Leggi tutto
Dal Medioevo all’Umanesimo, continuità e discontinuità nella storia

Dal Medioevo all’Umanesimo, continuità e discontinuità nella storia

― 21 Settembre 2022

MEDIE – Continuità e discontinuità nella storia è il tema che il docente Roberto Bettinelli ha deciso di affrontare nella prima lezione con gli studenti di seconda media partendo dalla definizione di umanesimo, e conseguentemente di rinascimento, fornita dallo scrittore inglese E.M Foster e dal filosofo Battista Mondin.

Leggi tutto
Un nuovo inizio e buon anno scolastico a tutti!

Un nuovo inizio e buon anno scolastico a tutti!

― 9 Settembre 2022

MEDIE – Accolti dai canti degli alunni di seconda e terza media i ‘primini’ hanno fatto il loro ingresso nella sala polivalente.

Leggi tutto