Linee guida per l’orientamento scolastico

― 23 Novembre 2023

Il Decreto del Ministero dell’istruzione e del Merito n.328, del 22 dicembre 2022, concernente l’adozione delle Linee guida per l’orientamento, relative alla riforma 1.4 “Riforma del sistema di orientamento”, nell’ambito della Missione 4 – Componente 1- del Piano nazionale di ripresa e resilienza, prevede che le scuole Secondarie di II Grado attivino dall’anno scolastico 2023/2024 moduli curricolari di orientamento formativo degli studenti, di almeno 30 ore per anno scolastico, per le ultime tre classi del ciclo di studi.

Non si tratta di aggiungere una nuova disciplina o una nuova attività, separata dalle altre, all’impegno scolastico, quanto piuttosto di uno strumento che favorisca negli studenti la capacità di operare una sintesi unitaria, riflessiva e interdisciplinare sull’esperienza scolastica e formativa, in vista della costruzione in itinere del personale progetto di vita, culturale e professionale, per sua natura sempre in evoluzione.

Il contenuto dell’attività didattica

Ad illustrare agli studenti delle classi II e IV del nostro liceo le nuove linee guida ministeriali il docente orientatore, prof. Ghilardi, e il tutor orientamento, prof. Valdameri, che hanno incontrato i ragazzi in una lezione congiunta lo scorso martedì 21 novembre.

L’orientamento non è soltanto uno strumento per gestire la transizione tra scuola, formazione e lavoro, ma un valore permanente nella vita di ogni persona, che ne garantisce lo sviluppo e il sostegno nei processi di scelta e di decisione con l’obiettivo di promuovere l’occupazione attiva, la crescita personale e l’inclusione sociale. Per gestire con consapevolezza ed efficacia la propria esperienza formativa e lavorativa, superando positivamente i momenti di snodo, è necessario che ciascun individuo sviluppi un insieme di caratteristiche, abilità, atteggiamenti e motivazioni personali. Nel dettaglio quelle che vengono individuate come le “otto competenze chiave europee” riguardano:

  • la competenza alfabetica funzionale;
  • la competenza multilinguistica;
  • la competenza matematica e la competenza di base in scienze e tecnologie;
  • la competenza digitale;
  • la competenza personale, sociale e la capacità di imparare ad imparare;
  • la competenza sociale e civica in materia di cittadinanza;
  • la competenza imprenditoriale;
  • la competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale;

La responsabilità personale dello studente

Al fine di monitorare consapevolmente le proprie attività e lo sviluppo delle proprie competenze, agli studenti è stato consegnato il Registro personale delle attività orientative e delle competenze. Ogni alunno è chiamato in prima persona alla definizione del proprio e-portfolio, tramite la piattaforma digitale Unica per l’orientamento, anche attraverso l’individuazione di almeno un prodotto riconosciuto criticamente in ciascun anno scolastico e formativo come il proprio capolavoro. Ciò richiede una attenta riflessione su ciò che si è fatto durante l’anno e una seria valutazione di quanto il capolavoro abbia contribuito allo sviluppo delle otto competenze chiave.

L’attività orientativa per le classi proseguirà giovedì 21 dicembre, con un laboratorio di potenziamento delle soft skills, allo scopo di acquisire conoscenze umane e comunicative, al fine di comprendere il proprio ed altrui comportamento, per instaurare relazioni basate sulla fiducia e sul rispetto reciproco. Condurrà l’attività Daniele Gulietti, facilitatore aziendale, attore e regista.

Il nostro Liceo Linguistico Quadriennale Paritario W. Shakespeare intende così offrire ai propri studenti un progetto integrato alle attività di PCTO e ai corsi dell’area della personalizzazione, per loro natura orientativi. In questo modo l’attività didattica, anche recependo tempestivamente le indicazioni ministeriali, intende accompagnare e guidare ogni alunno nella scoperta dei propri talenti, nella comprensione dei nessi più profondi del reale, nel percorso di conoscenza, in un cammino che educa ciascuno a sostenere sfide ambiziose, avendo a cuore quel bisogno di impossibile che ci sorprendiamo sperimentare, fuori e dentro la scuola.

News

Scuola superiore in 4 anni, il Ministero: “Con i test Invalsi si è dimostrato che gli studenti hanno le stesse competenze di chi ha svolto il percorso quinquennale”

Scuola superiore in 4 anni, il Ministero: “Con i test Invalsi si è dimostrato che gli studenti hanno le stesse competenze di chi ha svolto il percorso quinquennale”

― 23 Febbraio 2024

I percorsi quadriennali delle superiori, oggetto di una riforma in via di approvazione in Parlamento, saranno proposti in 170 istituti italiani il prossimo anno scolastico. In realtà, una sperimentazione simile è già in corso in oltre 240 scuole, licei, tecnici e professionali.

Leggi tutto
Cena di Gala: protagonisti della propria vita

Cena di Gala: protagonisti della propria vita

― 9 Febbraio 2024

Liceo Shakespeare – Un evento organizzato dagli studenti pro AVSI

Leggi tutto
Maturità: pronti alla prova

Maturità: pronti alla prova

― 26 Gennaio 2024

Liceo Shakespeare – Prime simulazioni di prova per gli studenti dell’ultimo anno

Leggi tutto