La poesia di Dante dà l’avvio al nuovo anno scolastico

― 8 Settembre 2021

Una terzina dantesca è la frase che i docenti del linguistico Shakespeare hanno scelto e proposto agli alunni che lunedì 6 settembre sono rientrati in classe.

Si tratta dei versi che appartengono al Canto XV dell’Inferno e riguardano l’incontro tra il poeta e il maestro di retorica Brunetto Latini: “Se tu segui tua stella, non puoi fallire a glorioso porto, se ben m’accorsi ne la vita bella…”. Brunetto Latini sollecita Dante a perseguire nella sua missione superando ogni avversità.

“Nessuna circostanza – ha commentato la preside Lorena Ghilardi davanti ai ragazzi e alle ragazze che frequentano l’istituto – può impedire di seguire la propria stella. La poesia di Dante ci sprona ad aiutarci l’uno con l’altro e a non soffocare il desiderio di giungere al ‘glorioso porto’. È un insegnamento che spinge ad essere all’altezza dei propri desideri.”.

La preside Ghilardi ed il corpo docenti hanno accolto gli studenti sul terrazzo della scuola e, dopo i saluti seguiti dall’inevitabile ripasso delle norme anti Covid, li hanno accompagnati in classe inaugurando l’avventura del nuovo anno scolastico.

News

Buon viaggio ragazzi!

Buon viaggio ragazzi!

― 5 Luglio 2024

LICEO – Martedì 2 luglio, alle 11.30  si è concluso, con la consegna dei certificati sostitutivi, l’esame di Stato dei nostri ragazzi di quarta presenti molti genitori e insegnanti.

Leggi tutto
A lezione di naturopatia

A lezione di naturopatia

― 15 Maggio 2024

Liceo Shakespeare – La dottoressa Ragazzi incontra la classe seconda, degustando tisane e svelando i segreti della naturopatia

Leggi tutto
Pietre vive: alla scoperta dell’antica Brixia

Pietre vive: alla scoperta dell’antica Brixia

― 14 Maggio 2024

Liceo Shakespeare – La classe seconda in gita a Brescia

Leggi tutto