Tour per conoscere i monumenti della Pavia longobarda

― 16 Novembre 2022

Scoprire le meraviglie della Lombardia longobarda visitando l’antica capitale del regno di Desiderio, Liutprando, Rotari. Un viaggio che ha visto le guide spiegare, anche utilizzando la lingua latina, la storia e la bellezza dei monumenti.

Gli alunni e le alunne della classe prima media, insieme al docente di arte e immagine Enrico Oldini e al docente di italiano e latino Rossano Salini, hanno visitato con un tour mirato i grandi monumenti della Pavia longobarda. Con loro c’era anche la docente Beatrice Formis, laureata in storia dell’arte, specializzata in critica delle arti visive.

Un tour che ha messo in risalto, inevitabilmente, l’importanza del cristianesimo per i longobardi che grazie alla regina Teodolinda nel VII secolo si convertirono abbandonando l’arianesimo.

La gran parte delle principali chiese pavesi, come hanno spiegato le guide che hanno accompagnato nella giornata la classe illustrando alcuni dettagli in latino, è di origine longobarda. La basilica di San Pietro in Ciel d’Oro citata da Dante nella Divina Commedia, per esempio, è stata costruita dal re Liutprando nel 722. L’edificio religioso ospita l’arca trecentesca con le spoglie di Sant’Agostino mentre nella cripta quelle del grande filosofo medievale Severino Boezio. Gli alunni hanno visitato anche la chiesa di San Giovanni Battista Domnarum.

Gli studenti, prima di affrontare la gita a Pavia, hanno approfondito la storia dei Longobardi nelle lezioni di storia attraverso sintesi, schemi, video e immagini.

“Esperienze come quella che abbiamo vissuto insieme a Pavia – ha commentato il docente Oldini – sono molto importanti perché permettono agli studenti di toccare con mano e vedere dal vivo alcuni dei capitoli fondamentali delle materie trattate in classe. Un sapere di natura pratica che si aggiunge alla teoria e allo studio restituendo un autentico e interessante percorso di conoscenza. La gita, inoltre, è anche un modo per stare insieme, conoscersi, sviluppare rapporti e amicizie, divertirsi. Fare tutto questo con l’aiuto del latino ha sicuramente un fascino unico e irripetibile”.

News

Cronisti in classe, come diventare cittadini del web

Cronisti in classe, come diventare cittadini del web

― 14 Febbraio 2024

MEDIE – Grazie al quotidiano Il Giorno per aver dedicato una pagina, all’interno del concorso nazionale di giornalismo ‘Cronisti in classe’, al progetto della Canossa sulla cittadinanza digitale.

Leggi tutto
‘Racconto la mia storia’, la tragedia della Shoah

‘Racconto la mia storia’, la tragedia della Shoah

― 8 Febbraio 2024

MEDIE – La studentessa della classe prima A Martina Novati è stata protagonista di una lezione dedicata al tema della Shoah all’interno del progetto ‘Racconto la mia storia’.

Leggi tutto
English Summer Camp

English Summer Camp

― 6 Febbraio 2024

Leggi tutto