Dal Medioevo all’Umanesimo, continuità e discontinuità nella storia

― 21 Settembre 2022

Continuità e discontinuità nella storia è il tema che il docente Roberto Bettinelli ha deciso di affrontare nella prima lezione con gli studenti di seconda media partendo dalla definizione di umanesimo, e conseguentemente di rinascimento, fornita dallo scrittore inglese E.M Foster e dal filosofo Battista Mondin.

“In entrambi i casi – spiega Bettinelli – abbiamo un punto di vista che comprende sia gli elementi di novità sia gli elementi di continuità dell’umanesimo e del rinascimento rispetto al medioevo. Se da un lato l’uomo prende possesso di una consapevolezza che lo eleva ad autentico protagonista della vita del mondo grazie anche al sostegno della cultura classica e di un sapere che osserva la realtà in modo più realistico e spregiudicato rispetto alla conoscenza prevalentemente teologica del medioevo si registra, simultaneamente, la presenza di una rinnovata spiritualità. Sempre cristiana ma decisamente più inquieta”.

Per sintetizzare come nella fase che vede l’umanesimo sovrapporsi all’epoca medievale le due chiavi di lettura del cambiamento e della conservazione possano convivere, Bettinelli ha scelto di presentare con un video e una spiegazione verbale gli affreschi della Cappella Sistina commissionati dal pontefice Giulio II a Michelangelo agli inizi del ‘500: “Un’opera che racconta la nuova sensibilità rinascimentale celebrando la figura umana ma testimoniando nel contempo un legame forte con il passato: la cappella è stata costruita infatti nel medioevo, i cicli pittorici sono ispirati alla storia sacra, si avvertono gli influssi di Giotto e Masaccio anche se ormai il vero e assoluto protagonista è l’essere umano invertendo la relazione medievale che invece assegnava la priorità al divino. Siamo in un altro mondo, la modernità, che stabilisce però con il passato medievale un rapporto di inclusione e non soltanto di innovazione”.

News

Un quaderno di ninne nanne per il reparto di patologia neonatale

Un quaderno di ninne nanne per il reparto di patologia neonatale

― 27 Settembre 2022

MEDIE – Si è concluso il progetto promosso dall’associazione Cicogna dispettosa che ha richiesto la collaborazione degli studenti delle scuole medie dell’Istituto Canossa-Fides et Ratio per inaugurare il nuovo reparto di Patologia neonatale dell’ospedale di Lodi.

Leggi tutto
Un nuovo inizio e buon anno scolastico a tutti!

Un nuovo inizio e buon anno scolastico a tutti!

― 9 Settembre 2022

MEDIE – Accolti dai canti degli alunni di seconda e terza media i ‘primini’ hanno fatto il loro ingresso nella sala polivalente.

Leggi tutto
Una scuola a misura di persona e ricca di passione educativa

Una scuola a misura di persona e ricca di passione educativa

― 31 Agosto 2022

FONDAZIONE FIDES ET RATIO – ‘Costruzione comune e responsabilità personale’ è il titolo scelto per la giornata di inizio anno della Fondazione Fides et Ratio che ha riunito i dirigenti e i docenti della scuola materna, della scuola elementare, delle scuole medie e del liceo Shakespeare presso l’agriturismo Ca’ del Facco a Salvirola.

Leggi tutto